POR Calabria

 

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena organizza, nel nostro Liceo, il 16 novembre 2017 dalle ore 10:30, il Test ufficiale di accesso al Dipartimento di Giurisprudenza per l'anno accademico 2017-2018 aperto a tutti gli studenti del quinto anno degli Istituti Scolastici di Reggio Calabria interessati ad iscriversi, dopo il conseguimento del diploma di maturità, al Corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza oppure al Corso di Laurea Triennale in Consulente del Lavoro e delle Relazioni Sindacali.
Il Test, completamente gratuito, non rappresenta una simulazione e, comunque, non vincola gli studenti che lo supereranno alla futura iscrizione, ma costituisce  una grossa opportunità per gli studenti, in quanto, superandolo, potranno concentrarsi esclusivamente sull'esame di maturità. Si ricorda, inoltre, che l’Ateneo senese è risultato al primo posto nelle graduatorie CENSIS delle università italiane, nonché ai primissimi posti in altre graduatorie nazionali e  internazionali.
 
Limiti classici dell’osservazione astronomica da Terra e loro superamento. Tecniche di Ottica Adattiva dello strumento ERIS (Enhanced Resolution Imager and Spectrograph) per il Very Large Telescope (VLT) dello European Southern Observatory (ESO): questo è il percorso di Alternanza Scuola/Lavoro in contesto internazionale, finanziato dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria, che un gruppo di studenti eccellenti del Liceo si appresta ad effettuare presso l’INAF - Osservatorio Astronomico d’Abruzzo, a Teramo dal 13 al 18 novembre. Il periodo coincide con la Settimana della Luce che l’ INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica – ha organizzato in collaborazione con  la SAIt- Società Astronomica Italiana.
Gli studenti parteciperanno alle attività osservative e laboratoriali, nonché alle iniziative divulgative e didattiche dell’Osservatorio Astronomico d’Abruzzo, ripercorrendo la storia dell’osservazione astronomica, tanto dal punto di vista tecnologico quanto da quello scientifico, arrivando ai limiti dell’osservazione da terra nella seconda metà del XX secolo e al loro superamento con le innovative tecniche di Ottica Adattiva, che rendono i telescopi ottici e a infrarossi da terra competitivi con i loro analoghi nello spazio.
 In particolare gli alunni acquisiranno conoscenze relative allo sviluppo dello strumento ERIS (Enhanced Resolution Imager and Spectrograph), con le problematiche connesse all’ingegneria di sistema e alla gestione progettuale per uno strumento complesso, sviluppato in un ambito internazionale con team da diversi Paesi europei (Max Planck Institut di Garching- Monaco di Baviera, Astronomy Technology Centre- Royal Observatory di Edimburgo, Eidgenossische Technolische Hochschule di Zurigo, Osservatorio Astronomico d’Abruzzo, Osservatorio Astrofisico di Arcetri, Osservatorio Astronomico di Padova).
Mercoledì 15 novembre 2017, alle ore 9.30, in Aula Magna, gli alunni delle prime classi incontreranno i rappresentanti della Protezione Civile per un corso di formazione sulla sicurezza.
A seguire si svolgerà la prima delle prove di evacuazione previste dal Piano di sicurezza del Liceo.
 

 CONCERTO DEL MAESTRO MIKHAIL KORZHEV

 In occasione della 29a Edizione del Premio Anassilaos il nostro Liceo, in collaborazione con l’Associazione Culturale Anassilaos, venerdì 10 novembre, alle ore 17,15, ospiterà nella propria Aula Magna un concerto del Maestro Mikhail Korzhev, pianista, concertista di fama mondiale ed autore di importanti incisioni discografiche. Il Maestro Korzhev, che sarà insignito del Premio Anassilaos “Civitas Europae”, ha insegnato pianoforte alla University of Southern California ed alla Chapman University, ed attualmente è docente dello strumento alla California State University at Fullerton.

Porgerà un saluto all’illustre ospite il Dirigente Scolastico Maria Rosaria Rao ed interverrà il Dott. Stefano Iorfida, Presidente dell’Associazione Culturale Anassilaos.

Italia Oggi 01/11/2017

 

Poche scuole al mondo sono state più formative, più rigorose e, inevitabilmente, anche più utili

Il liceo classico serve a capire meglio il nostro tempo e a persuaderci che non tutti i problemi hanno una soluzione

 di Silvia Stucchi Il Sussidiario 

 

C'era una volta una signora elegante che possedeva una collana di perle e diamanti, antica e molto preziosa. Quel gioiello le era giunto in eredità, dopo essere passato di generazione in generazione, sempre custodito con l'attenzione che meritano i cimeli ricchi di storia. Ma la signora cominciò un giorno a notare che i diamanti erano antichi sì, ma di taglio un po' antiquato, poco corrispondenti al gusto moderno: belli, ma pieni di intrusioni, e poco luminosi; le perle, poi, erano delicate, e andavano portate spesso per preservarne la luminosità. Presto, la collana venne a noia alla signora: le sembrava poco luccicante e poco alla moda. Così, per sembrare moderna, comprò, in sostituzione della vecchia, pardon, dell'antica collana, un bellissimo gioiello di moderna bigiotteria, con tanti strass e cristalli, che brillava molto di più e faceva una gran figura, visto da lontano.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Privacy    URP    Note legali    Elenco Siti tematici   Admin