POR Calabria

 

GAETA BISGli alunni del Liceo apriranno quest’anno il Festival dei Giovani di Gaeta con la performance teatrale Se Manzoni lo sapesse …, rivisitazione in chiave moderna ed ironica de I promessi sposi. I talentuosi attori del nostro liceo prenderanno dunque parte, in veste di protagonisti, all’importante manifestazione, che si terrà nella cittadina laziale dal 10 al 13 aprile con il patrocinio della LUISS Guido Carli ed alla presenza dell’ex ministro della Giustizia e Rettore della stessa LUISS, Paola Severino. Il Festival rappresenta un evento unico in Italia per la sua valenza educativa e sociale: al fianco dei giovani partecipanti ci saranno giornalisti, imprenditori, docenti universitari, personaggi del mondo della cultura e dell’informazione, del sociale e della formazione, del mondo dello sport e dello spettacolo. Nell’edizione 2018, oltre a location allestite all’interno di scuole, teatri ed edifici storici della città e ad un Village, animato da stand e spazi riservati ad esibizioni ed attività degli studenti, faranno tappa al Festival “Massimo Ascolto” e “Parole giovani”, spazi dedicati alle espressioni artistiche dei ragazzi (musica, poesia, letteratura e teatro), nei quali l’organizzazione ospiterà, in apertura, la rappresentazione degli studenti del nostro Liceo.
Millennial LabGiovedì 5 aprile 2018, alle ore 11.30, nell’ambito del progetto Millennial lab 2030 –Tour 2018, nell’Aula Magna del Liceo, il prof. Luciano Monti, condirettore scientifico della Fondazione Bruno Visentini, docente della LUISS di Roma e autore del libro “Ladri di futuro” e il dott. Roberto Cerroni, Ricercatore della Fondazione Bruno Visentini relazioneranno sul tema“La giornata del divario generazionale locale”. L’incontro sarà introdotto dal D.S. Maria Rosaria Rao.
Il “Millennial Lab 2030” è finalizzato alla creazione di laboratori co-working che coinvolgano gli studenti nell’affrontare le sfide che attendono la “generazione Millennial” nei prossimi anni per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva dei loro territori, in un’ottica che non può che essere europea e internazionale, progettando strategie per ridurre il divario generazionale nel più ampio contesto degli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU.
 
 
 
Si comunica che, come previsto dal Calendario Scolastico Regionale, nel periodo delle festività pasquali 2018 le attività didattiche saranno sospese da giovedì 29 marzo a martedì 3 aprile. Le lezioni riprenderanno mercoledì 4 aprile 2018.
 
Anche quest’anno il “Campanella” vola alto nelle Gare Regionali delle Olimpiadi delle Lingue e Civiltà Classiche. L’alunna Alessia Petrone, infatti, della classe V A, come già l’anno scorso, è risultata vincitrice, per la prova di GRECO, delle Gare Regionali 2018. L’elaborato dell’allieva ha ottenuto dalla Commissione una più che lusinghiera valutazione che consentirà alla stessa di rappresentare di diritto il Liceo “Campanella” e la Calabria intera alla fase nazionale, che avrà luogo a Pavia nei giorni dall’8 all’11 maggio 2018.
Gli ottimi risultati che gli allievi del “Campanella” conseguono ogni anno all’interno dei concorsi e dei Certamina sono segno dell’importanza crescente degli studi liceali, peraltro confermata dall’andamento positivo delle iscrizioni alle prime classi, e in particolare, del valore aggiunto dei classici greci e latini il cui studio e la conseguente decodifica testuale permettono ai ragazzi di approfondire e interpretare il messaggio attuale e universale che da essi viene fuori .
 
locandina CERTAMEN marzo 2018Sabato 24 marzo 2018, alle ore 9:30 si è svolta, presso il Liceo Classico “Tommaso Campanella” di Reggio Calabria, la premiazione dei vincitori della VII Edizione del Certamen Nazionale di Poesia Greca organizzato dallo stesso Liceo in collaborazione con l’Università per Stranieri “Dante Alighieri” e con il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, di concerto con AICC (Associazione Italiana di Cultura Classica), con il patrocinio del Consiglio Regionale della Calabria, del Centrum Latinitatis Europae e con il contributo del Rotary International Distretto 2100, del Club Lions Reggio Calabria Host – 21278 e del Parco Nazionale dell’Aspromonte. La gara prevedeva, quest’anno, la traduzione di un passo dell’Edipo a Colono di Sofocle, seguito da commento a carattere storico-letterario, filologico-linguistico e metrico. Il primo premio, una borsa di studio di € 800,00 offerta dal Rotary International Distretto 2100 e consegnata dal Governatore, Dr. Luciano Lucania, è andato a Loris Tarallo, del Liceo Classico “Pietro Giannone” di Caserta; il secondo premio, una borsa di studio di € 500,00, offerta dal Parco Nazionale dell’Aspromonte, è stato vinto da Giorgio Stopo del Liceo Classico “Enrico Trimarchi” di Santa Teresa di Riva; la vincitrice del terzo premio è stata Vittoria Cosentino, alunna del Liceo Classico “Morelli” di Vibo Valentia. Menzioni d’onore sono state infine assegnate a due allievi dello stesso Liceo Classico “Campanella”, Mirko Gelsomino e Vincenzo Romolo, entrambi della classe V C. 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Privacy    URP    Note legali    Elenco Siti tematici   Admin